SEGUICI SU FACEBOOK!!!

carnevaletempiese.it

   Home | Storia| Maschere| Officine| Gruppi | Programma | Gallery  | Mangiare  & DormireGastronomia | Veglioni | Contatti

 

LA CIONFRA

CARRO 2015: "LA REPUBBLICA DELLE BANANE"

capo gruppo:

“La Cionfra”, 40 anni di satira e ironia
Viaggio tra i carri del Carnevale: è la volta del gruppo più longevo. I racconti di Walter Uras, del nucleo organizzativo
.

Il gruppo de "La Cionfra" è arrivato ai suoi primi 40 anni. «Abbiamo raggiunto un traguardo che ci rende orgogliosi e unici nello stesso tempo - racconta Walter Uras del nucleo organizzativo - siamo il gruppo storico di lu Carrasciali Timpiesu, il più longevo che ha partecipato a 40 anni di sfilate. Anni indimenticabili che rimarranno nella storia di Tempio e del suo carnevale e, perché no, anche, nella storia della Sardegna.


Ci siamo arrivati grazie a un gruppo di amici che, parecchi anni fa, di comune accordo, dopo innumerevoli spuntini, si sono appiccicati addosso questo nome che ormai è diventato indelebile»..

Nel corso degli anni, il gruppo ha presentato tante satire pungenti che prendevano di mira politici locali o nazionali. I suo componenti sono sempre pronti a far baldoria (nei limiti) nelle sfilate, coinvolgendo il pubblico oppure offrendo muscateddu e panini a salsiccia, preparati direttamente sul carro. «Tutto questo sino a pochi anni fa - continua Uras - Poi, ci fu una svolta. Arrivati al 25° compleanno, i vecchi soci lasciarono il posto alle nuove leve pur dando sempre suggerimenti utili per la realizzazione delle strutture del carro. Alcuni di loro hanno continuato a partecipare alle sfilate. Uno di questi era il grande ed indimenticabile zio Lino Manconi “la birodda”. Personaggio storico del gruppo e della comunità tempiese, uno che al carnevale ci teneva e dava l’anima perché si esprimesse a livelli di prestigio». L'uomo è venuto a mancare alcuni mesi prima del carnevale passato, ma con il volere della famiglia e con il suo spirito carnevalesco, il gruppo ha deciso di partecipare ugualmente alla sua edizione numero 39. «Il clima non era lo stesso - spiega ancora il rappresentante - ci sono mancate le sue risate e le sue battute all’interno dell’hangar. Un grandissimo lavoratore che si faceva volere bene da tutti, specialmente dai bambini. Una volta mi disse di portare i miei figli a sfilare. Gli risposi che erano piccoli. Ma lui controbattè dicendo che i suoi li portava sempre, altrimenti si perdono le nostre usanze». Lo scorso anno, il gruppo ha proposto il carro "L’era Glaciale": il tribunale di Tempio (rappresentato da un grosso iceberg) che la politica olbiese cerca di scippare. Il sindaco di Tempio era un giudice che cercava di trattenere chi remava verso Olbia. Il 2013 li ha visti protagonisti, con un altro gruppo, anche della sfilata dei bambini. «Saremo felici di partecipare ancora, per continuare la filosofia di zio Lino
fonte LA NUOVA SARDEGNA

Si ringrazia a La Pro-Loco  di Tempio, lo Studio fotografico di Gian Franco Serafino  e tutti i fotografi estemporanei per aver fornito il materiale fotografico.

 CARNEVALE TEMPIESE - CARRASCIALI TIMPIESU